Il quartiere dove si trova AnB/3 la festa d'autunno

Festa di sapori e saperi quella che si svolge in autunno in via Paolo Sarpi.

FORMAGGI-SALUMI OLIVE

FUNGHI LIQUIRIZIA

Girando tra le bancarelle si può mettere insieme un pranzo fatto di assaggi: farinata ligure e nuvole di drago cinesi; formaggio piemontese, cioccolatini di Salice Terme, crepes con uova tartufate di Alba e waton fritti cantonesi; ravioli con il plin e liquirizia dalla Calabria. Vini, funghi secchi, miele, olive e salami da tutta Italia.

VERDURA BOTTIGLIE

Saperi gastronomici cui si aggiunge un assaggio di cultura orientale. Ecco  lo stand di Dojo, Scuola della Respirazione che si ispira al Maestro giapponese Itsuo Tsuda. Qui una gentile signora italiana mi illustra la differenza tra Aikido e Katsugen Undo e mi invita al prossimo seminario che si tiene a pochi passi da AnB.

CARATTERI

Poco più avanti mi imbatto nello stand di shoulashou-diamoci una mano, l’associazione nata pochi anni fa per promuovere la reciproca conoscenza tra italiani e cinesi che qui sono numerosissimi. Forse non sono la maggioranza dei residenti, ma sono certamente quelli che fanno massa. I giovani cinesi sono moltissimi e anche i bambini, che tra l’altro sono anche gli unici a giocare nei cortili delle case. Qui oggi al banchetto dell’associazione i bambini giocano a scacchi e si esercitano nella calligrafia per promuovere il corso di cinese per italiani dai 5 anni in su.

BAMBINI

Se il futuro è la luce che illumina il presente, il quartiere di AnB è la brillante rappresentazione di come sarà la Milano del futuro prossimo.