scivolo d'acqua

Il Tobogga delle Hawaii, Milano 1894

Il Tobogga delle Hawaii è probabilmente il primo parco acquatico che si sia mai visto in Italia.

Il Water toboggam era un divertimento importato, come dicevano gli ideatori, dalle Haway, ed era stato il pezzo forte per i visitatori dell’Esposizione di Chigaco dell’anno precedente. L’allestimento in chiave milanese, progettato dall’architetto Tenca, era formato da una sorta di torre in legno, che reggeva una specie di enorme scivolo lungo il quale venivano lanciate delle piccole piroghe, che al termine della pazza discesa andavano a terminare la loro corsa spericolata nelle calme acque di un laghetto artificiale. Le piroghe avevano dei pattini in acciaio, e scorrevano lungo appositi binari infissi sulla struttura dello scivolo.
Sulle piroghe prendevano posto alcuni temerari, poi la stessa era trainata verso l’alto con appositi ganci. Una volta in cima, veniva liberata e iniziava la sua corsa senza freni verso l’acqua. Il divertimento era assicurato, salvo alcuni spiacevoli incidenti che occorsero almeno in un paio di occasioni: forse perché sbilanciata, la piroga non appena giunse in acqua si rovesciò, facendo fare ai suoi occupanti un bagno inaspettato, tra le risate e gli applausi degli astanti.

da Storia di Milano Le Esposizioni riunite del 1894 di Mauro Colombo

Ed ecco come veniva descritto in un resoconto pubblicato in Le Esposizioni Riunite del 1894 in Milano

Uno, due, tre! Il dente che trattiene la barca l’abbandona: uno stridio prolungato riempie l’aria co’ suoi striduli lamenti e la barca l’abbandona: uno stridio prolungato riempie l’aria co’ suoi striduli lamenti e la barca…scende con rapidità vertiginosa sino alle acque sottostanti tra le quali salta levando dinanzi a sé, sotto la prua quadrata, un gran getto d’acqua,

da Mondi a Milano Culture ed esposizioni 1874-1940 – Il Sole 24ore, 2015

Per saperne di più. E anche